Compravendita Immobiliare... Cos' e come si perfeziona?

gioved 25 febbraio 2021   Nessun commento
Inserito in: News Immobiliari
Compravendita Immobiliare... Cos' e come si perfeziona?

Cos'è l'Atto di compravendita immobiliare?

L’atto di compravendita immobiliare o rogito è il documento con cui un bene immobiliare passa dal venditore all’acquirente. In fase di compravendita, il rogito ufficializza che il venditore ha lasciato l’abitazione, e che la stessa passa ufficialmente nelle mani del nuovo potenziale proprietario, il quale può quindi conseguire l’atto di mutuo o il pagamento in contanti. 

Quando si parla di compravendita immobiliare è importante sapere anche quali sono gli adempimenti che devono seguire la firma dell'atto e che cosa comportano. A partire dalla registrazione presso l’Agenzia delle Entrate, senza dimenticare l’importanza della trascrizione nei Registri immobiliari pubblici. 

Come si perfeziona l'Atto di compravendita immobiliare?

I tre adempimenti fondamentali che seguono la compravendita sono: la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate, la trascrizione presso le Conservatorie dei Registri immobiliari e la voltura catastale. 

Oggi, questi tre adempimenti avvengono contestualmente, perché tutto si perfeziona in modo telematico attraverso la compilazione del Modello Unico Informatico (MUI). Compilando tale modulo, l’atto viene registrato, volturato al catasto e trascritto presso la Conservatoria competente dei Registri immobiliari. Uno dei vantaggi di questa procedura,  è che il cliente non deve più preoccuparsi di nulla poichè è il notaio, attraverso la presentazione del MUI, a comunicare l’avvenuta compravendita a tutti i soggetti interessati.

A cosa serve registrare l'atto notarile all'Agenzia delle Entrate?

La registrazione dell'atto notarile presso l'Agenzia delle Entrate serve per assolvere le imposte dovute. Quando si compra la "prima casa" da privati, l'imposta di registro è il 2% sul valore catastale. Quando si compra, invece la "seconda casa", l'imposta di registro è il 9% complessivo. Se si compra da un'impresa, il venditore deve pagare l'Iva del 4% (in caso di "prima casa") o del 10% (in caso di "seconda casa").

Perchè è importante depositare l'Atto nei Registri Pubblici Immobiliari?

Trascrivere l'Atto nei registri pubblici immobiliari è fondamentale per renderlo efficace a tutti gli effetti e opponibile a terzi. Si tratta,quindi, di proteggere l'acquirente da qualsiasi rischio.

Cos'è la Voltura Catastale?

Se, come spiegto prima, la Conservatoria dei Registri Immobiliari fa fede ai fini di "proprietà", la Voltura Catastale ha solo un valore fiscale. Il Catasto serve, infatti, a conoscere le rendite e i pagamenti delle varie imposte che gravano sull'immobile (IMU - TARI).

 

Fonte: idealista.it

 




Lascia un Commento


Immagine Antispam aggiorna

Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se usi www.planetcasa.net, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Benvenuto! Clicca su uno dei nostri assistenti per inviare un messaggio, vi risponderanno il prima possibile.

Chat via WhatsApp